il Listone

Ogni italiano dovrebbe poter dare il suo contributo al Paese

13 dicembre 2006

Silentes Loquimur

E' passato un mese dall'ultimo post su questo blog.
Un mese in cui sono successe molte cose, molte cose che, però, non hanno colpito la nostra fantasia e la nostra voglia di interagire.
Delle tre l'una:
-ci siamo stancati di interagire tra di noi?
-siamo tutti troppo impegnati al lavoro?
-abbiamo sviluppato un livello di conoscenza reciproca talmente elevato da comunicare via ESP?
Quartium non datur. (mi becco un bel sei in Latino?)

A parte gli scherzi e le (auto)-recriminazioni (includo pure me stesso nel non aver interagito :( )
Come state amici/amiche?

Gert

9 Commenti:

Il 13/12/06 15:42, Blogger gioix ha scritto...

Super Gert!
Secondo me siamo tutti impegnati con il lavoro...sotto Natale c'è sempre casino...fine dell'anno...

Io ci sono e sto benone!
gioix

 
Il 15/12/06 17:59, Blogger ernesto scontento ha scritto...

Ci sono anche io, ogni tanto vengo a vedere!!!

Io non mi sono stancato,aspetto un Post che mi solletichi la fantasia.

Per il resto ho iniziato una collaborazione con Comincialitalia.net dove mi anno pubblicato diversi articoli ma li il tema è a piacere e quindi mi stimolo da solo.

Scherzi a parte se non ci rileggiamo prima di natale vi faccio gli auguri.

Poi volevo sapere cosè la novità da grillo della certificazione e se sapete se ci sono stati dei problemi,perchè io o dei problemi visto che vado con una ADSL aziendale tutte le volte mi da una maschera per attivare il collegamento a Internet.

Inoltre o fatto l'iscrizione di autentica ma quando o risposto alla mail di conferma mi dava errore di sever ( e questo anche da casa).

Ultima nota un amico di nome Giovanni Vestri mi dice per imail che MAX Stiner secondo lui è riuscito ad avere i suoi dati sensibili da quando si è autenticato dal grillo con i suoi dati veri.

Ora io e Max abbiamo anche avuto qualche diverbio in passato...come credo li abbia con G.Vestri. ma se quanto affermato da Vestri fosse vero....la cosa sarebbe molto grave per la reputazione del blog del buon grillo....che non sempre condivido, ma che a il merito di avere diffuso la rete in italia come strumento di espressione su vari temi di attualità.

Auguri a tutti e comunque io leggo sempre non vi preoccupate.
ernesto

 
Il 15/12/06 20:56, Blogger gioix ha scritto...

@ ernesto

Inoltre o fatto l'iscrizione di autentica ma quando o risposto alla mail di conferma mi dava errore di sever ( e questo anche da casa).


Ciao ernesto...per il problema che ti da il link della lettera di beppe grillo lo faceva anche a me...devi fare copia e incolla del link.
Auguroni di cuore anche a te se non ci si legge più prima di natale.

 
Il 18/12/06 10:30, Blogger Gian Franco Dominijanni ha scritto...

NON FACCIAMOCI TRADIRE DALLA NOSTRA...

Il post che segue contiene pensieri non espliciti.

I bloggers non volutamente interessati sono avvertiti.

Chiunque prosegua nella lettura è consapevole e quindi consenziente.

Buon giorno, o meglio buone giornate a tutti, indistintamente.

Non è, come spesso accade nei matrimoni, la crisi del settimo post, sesto per la verità.

Nel mio caso, mi trovo, in una fase di studio generale.

Poi io sono un caso patologico, è un periodo di estraneazione, ho bisogno di vedere delle cose mie, fuori dai contesti della società, per capirle.

Ogni tanto posto sul Grillog, ma sento il richiamo del niente o del tutto.

Ci sono momenti in cui vuoi restare solo, anche quando ti trovi in compagnia.

Ci sono momenti in cui ti crei il tuo silenzio anche in una bolgia infernale.

Ci sono momenti in cui vuoi stare in un mondo parallelo al solito mondo, per capire o per non capire.

Per capire se quello che hai capito è in effetti quello che avresti dovuto capire.

Sto pescando in un lago dove non ci sono pesci, i pesci sono nella giostra dei miei pensieri, ma la canna da pesca... è vera.

Ci si ritrova, se non fondo prima.

NON PRESENZA.

By Gian Franco Dominijanni

 
Il 20/12/06 20:52, Blogger ernesto scontento ha scritto...

Per Aller sito dell'unione riaperto.

ernesto

 
Il 20/12/06 22:22, Blogger gioix ha scritto...

NATALUM RISPARMIORUM

(ho fatto l'istituto tecnico...niente latino...sorry!)

Resettiamo il nostro albero per quest’anno…niente luci…e teniamo le decorazioni vecchie.
Il presepe senza luci…black out a Gerusalemme…
In segno di protesta.
Contro il consumismo lancerei l’iniziativa
Christmas without energy
Reset light Christmas
Scriviamo sui giornali locali che si spengano le luci per questo Natale…

Noi italiani con la nostra bolletta dell'ENEL finanziamo inceneritori e acquisto giocatori di calcio...STACCHIAMO LA SPINA!!!

 
Il 21/12/06 14:57, Blogger Gerrit Boekbinder* ha scritto...

@ Ernesto.

Ciao Ernesto, piacere rileggerti.
Posso chiederti una cosa?
come fai a giudicare "amico" un essere come Vestri????

l'ho incrociato qualche volta da Grillo.
a parte l'essere convinto che io sia Max (e tra me e Max in realtà non scorre ottimo sangue), lo trovo quasi ributtante nell'offendere gratuitamente e a titolo personale Paola Bassi, Viviana Vivarelli, Manuela Bellandi e quanti altri, arrivando a insulti peronali mooolto pesanti (usa appellativi da caserma mooolto spinti verso le signore...)

Gert

 
Il 22/12/06 12:27, Blogger Gian Franco Dominijanni ha scritto...

LA COMETA SMARRITA.

La cometa segue la sua corsa, lasciando dietro di se una scia luminosa.

Saetta veloce attraversando il cielo della notte, taglia a metà, con il suo bagliore, il riflesso della luna, lasciando dietro di se le speranze dei desideri espressi.

Sdraiato sulla neve continuo a seguirla con lo sguardo, ammaliato.

- Ad un tratto sembra fermarsi, incredulo cerco di concentrare lo sguardo.

Mi metto seduto, mi alzo in piedi, cerco di riconoscere il punto in cui si è fermata, non ci riesco.

Cerco di andare nella sua direzione velocemente, accelerando, sempre più veloce.

Le strade sono illuminate, quante luci.

E la gente, tanta gente, quanta gente, quasi a spinte, tutti seguono lo stesso percorso, in massa.

Ma un attimo, perché vanno in senso contrario? Tutti vanno nella direzione opposta rispetto alla cometa.

Devono essere pazzi, vanno tutti nella direzione opposta.

Vorrei dirglielo, ma non ci riesco, sono troppi.

Continuo la mia corsa ostacolato dalle persone che incrocio.

Nell'aria profumi esotici accompagnano questa strana processione.

Tutti hanno pacchi con doni.

Colorati, con il loro bel fiocco e il nastro arricciato e svolazzante.

Ogni tanto mi volto cercando di spiegare a me stesso il motivo di quella folla che si dirige in senso contrario: non lo trovo.

Continuo la mia corsa e penso incontrerò i protettori dei pellegrini? Il giovane africano Baldasarre con l'incenso, il maturo asiatico Melchiorre con la mirra o il nostro vecchio Gaspare con l'oro.

Ad un tratto la folla sembra che si apra.

Mi ritrovo difronte ad un grande magazzino.

Mi allontano un po.

Un grattacielo?!

Mi allontano ancora un po per vedere sul tetto alla ricerca della cometa, niente da fare non è possibile.

Mi fiondo dentro il grande magazzino verso l'ascensore, mi fiondo dentro, lo prendo.

Sono solo.

Premo "S" ripetutamente.

Parte, a scatti poi sempre più sicuro prende velocità.

Penso: devo avere sbagliato direzione, forse era giusta quella della folla.

Sta rallentando.

Si ferma.

Scendo, una porta antipanico, la apro, una terrazza innevata.

Percorro parte del perimetro per appostarmi nella direzione della cometa.

Guardo in cielo, niente.

Mi siedo sulla neve, scuoto la testa e penso: un'illusione, tutta un'illusione, solo un'illusione.

Chiudo gli occhi e mi sdraio, affannato e spossato dalla delusione.

La parola "illusione" mi rimbalza nella testa.

L'illusione non la sopporto, concepisco il furto, ma l'illusione no.

Apro gli occhi.

La cometa?!

La cometa... sulla tromba dell'ascensore del grande magazzino.

Se prima ero stato illuso ora sono stato derubato anche della mia illusione.

Buon Natale a tutti.


By Gian Franco Dominijanni



Ps. la prima parte è sul Grillog.
Perchè le storie non restano mai ferme, si muovono con noi.
Quelle che restano nello stesso luogo sono storie incomplete.

 
Il 23/12/06 12:35, Blogger ernesto scontento ha scritto...

@ Gerrit Boekbinder*

Ciao Ernesto, piacere rileggerti.
Posso chiederti una cosa?
come fai a giudicare "amico" un essere come Vestri????

******

Amico di rete....nel senso che dialogo anche con lui quando lo incrocio.

Il condividerlo è altra cosa!

Anche io spesso non lo capisco mi sembra un po paranoico, ma non tutti siamo fatti alla stessa maniera,il difficile è proprio questo... trovare spunti di dialogo costruttivo anche su posizioni politiche o più semplicemente su opinioni diverse.

Di nuovo Auguri a tutti e a rileggerci dopo le feste Ernesto

 

Posta un commento

Trackback:

Crea un link

<< Home