il Listone

Ogni italiano dovrebbe poter dare il suo contributo al Paese

10 novembre 2006

Palestina insanguinata

Ogni volta che i due partiti contendenti il potere in Palestina, al Fatah e Hamas, sono sul punto di raggiungere un accordo politico, capita regolarmente qualcosa di drammatico in Palestina: attentati kamikaze, autobombe, missili israeliani, ecc…
Questa volta l'artiglieria israeliana ha, "incidentalmente" bombardato Beit Hanoun, ammazzando indiscriminatamente 19 civili compresi 8 bambini.
Qualche generale israeliano, indubbiamente terrorista, aspetta la reazione palestinese per avere la scusa di intervenire più pesantemente.
Dopo mesi di trattative, il leader di Hamas, era sul punto di rinunciare all’incarico di premier per favorire un governo di unità nazionale palestinese peccato che martedì notte l’"errore" israeliano abbia bloccato tutto.
Condanna all’esercito terrorista israeliano.
Condanna alle politiche neocon del suo Governo.
Condanna alle future certe reazioni dei terroristi islamici.
Cordoglio al popolo palestinese.
Cordoglio al popolo israeliano, prima vittima del suo scellerato Governo.

Gert

Ps: cercherò di farmi una lista di prodotti israeliani da boicottare.
Visto che in mediooriente gli interventi militari servono a poco, chissà che un embargo economico, anche venuto dal basso, serva a qualcosa...prendiamoli per il cordone della borsa!

04 novembre 2006

CONSUMO CRITICO

Ragazzi ogni giorno una notizia peggio dell’altra, guerre, inquinamento, precariato, prezzi che schizzano alle stelle, gente truffata, truffatori indultati…
Leggendo il libro di Beppe Grillo “Un grillo per la testa” mi è rimasta impressa una frase, come uno slogan…”Voi andate a votare ogni volta che andate a far la spesa!”
E ogni volta che entro in un negozio o un supermercato questa frase mi perseguita (in senso buono eh ;) )
Così armata del mio libricino “Guida al consumo critico” ho iniziato a fare una prima lista di prodotti da non comprare.
O meglio è da 5 anni che lo faccio ma non tanto seriamente!
Adesso più che mai mi rendo conto che le grandi multinazionali governano sovrane, che sfruttano qui e la, che hanno rappresentanti nei governi di ogni paese, che inquinano, che fanno le leggi a loro vantaggio e a noi?
Oltre imballaggi inquinanti, sfruttamenti vari in tutto il mondo, sperimentazione di prodotti su animali, paradisi fiscali ovunque, utilizzo di prodotti e sostanze nocive per la salute, pubblicità ovunque e a qualsiasi ora e ingannevole, dicevo oltre questo cosa ci lasciano, cosa ci danno?
Vorrei assieme a voi fare un elenco di punti del buon consumatore, delle regolette base da seguire quando andiamo a far la spesa.
Ma più in generale vorrei fare un elenco di regolette per cercare di migliorare dal basso questo mondo, per migliorarlo dalle nostre case, dal nostro vicinato!Allora che dite?

http://www.centroconsumatori.it/47.html

3 good news:
  • Volume spot televisivi : nuove regole

approfondimenti su http://www.governo.it/GovernoInforma/Newsletter/nwl_notizia.asp?idnn=1634&idnwl=298

  • Settimana dell'educazione all'energia sostenibile

approfondimenti su http://www.unescodess.it

  • Eliminazione buste per la spesa in plastica

approfondimenti su http://www.helpconsumatori.it/news.php?id=10308